Pizza: Meglio i Gusti classici o Gourmet?

La Pizza è uno degli alimenti più famosi al mondo ma non è sempre uguale, cambia in base al luogo in cui ci troviamo. Ogni pizzaiolo ha la sua ricetta segreta per quanto riguarda l’impasto e il metodo di cottura, infatti c’è chi fa una pizza con un cornicione molto alto e morbido, chi la fa spessa, chi la preferisce sottile e chi soprattutto preferisce fare pizze enormi e morbide e così via. Per quanto riguarda il condimento, esistono infinite varianti, ogni pizzeria ha le sue idee e crea gusti sfiziosi e particolari in grado di soddisfare qualsiasi palato. Tutto ciò è avvenuto con il passare degli anni, perché prima non esistevano tutti questi gusti. Inizialmente, il gusto principale era la Margherita, i quali ingredienti sono solo: pomodoro, Mozzarella e olio. Oppure la Marinara, che viene condita con con passata di pomodoro, aglio, origano ed olio.

Le Pizze del Sud

Il posto più indicato per mangiare una buona pizza comunque, è sicuramente Napoli. Ci sono moltissime pizzerie famose che hanno resistito negli anni e vengono scelte dai turisti di tutto il mondo. Capita spesso di trovarsi ad aspettare ore ed ore prima di poter entrare in una di queste pizzerie, vista la grandissima fila che c’è fuori. Di pizzerie famose che offrono un ottimo prodotto, ce ne sono anche a Caserta. Una delle più famose e delle migliori pizzerie di caserta  è sicuramente quella dei Masanielli. Offrono una pizza dall’impasto morbidissimo e soprattutto leggero.

Anche qui, è disponibile una vasta scelta di gusti pizza, c’è ne sono tantissimi ed ognuno è buono allo stesso modo. Vengono anche divisi nei menù estivi e quelli invernali, poiché ovviamente alcuni ingredienti che si trovano in inverno non si possono trovare in estate o comunque anche se si trovano non sono ottimi perché non sono di stagione. Vi mostro qui di seguito un breve elenco di alcuni gusti delle pizze del maestro pizzaiolo casertano Francesco Martucci:

  1. Fior di latte, Salame Rosa, Zucchine alla Scapece, Gorgonzola Artigianale e Olio Extravergine d’oliva
  2. Fior di latte misto Bufala, Pancetta Arrotolata, Caciocavallo, Olio Extravergine d’oliva
  3. Pesto di Rucola biologica ai tre frutti secchi, Fiori di Zucca Bio, Mozzarella di Bufala, Alici di Cetara
  4. Fior di latte, Castagne del Serino, Pancetta tesa di Maiale nero Casertano, Nocciole di Giffoni, Olio Extravergine d’oliva

Come avete potuto vedere sono tutti ingredienti molto particolari e che non tutti usano per le loro pizze.

Che siano Pizzerie di Caserta, Napoli o qualunque altra dell’Italia e del mondo, la Pizza è sempre e comunque buona e può essere anche usata come un pretesto per stare insieme ai propri amici o i propri familiari.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *