La verità sulla sigaretta elettronica come aiuto per smettere di fumare

La sigaretta elettronica è un dispositivo creato con lo scopo di aiutare il fumatore a smettere di fumare tabacco. La struttura è piuttosto semplice, quando il fumatore inspira dal beccuccio, si attiva una batteria che alimenta una resistenza detta atomizzatore che a sua volta riscalda un liquido composto da acqua, glicole propilenico e glicerolo generando vapore.

Il fumo rilasciato dalla sigaretta è simile a quello della sigaretta tradizionale.

Alla soluzione si possono aggiungere diverse concentrazioni di nicotina e aromi per assomigliare in tutto e per tutto alla sensazione di fumare tabacco.

Negli ultimi anni la sigaretta tradizionale si è evoluta enormemente, gli ultimi modelli infatti generano quel colpo alla gola ricercato dai fumatori.

Vantaggi di fumare la sigaretta elettronica

Il beneficio principale dall’utilizzo della sigaretta elettronica è la riduzione del danno per il fumatore.

Il fumo di sigaretta contiene infatti circa 4000 sostanze chimiche, di cui 400 tossiche e 40 cancerogene certe che provocano patologie gravi potenzialmente mortali.

Il fumo rilasciato dalla sigaretta elettronica non contiene le sostanze tossiche rilasciate dalla combustione di carta e tabacco riducendo gli effetti sulla salute.

Il fumatore che passa alla sigaretta elettronica noterà un miglioramento della capacità respiratoria rispetto al passato.

Non a caso eminenti medici come ad esempio Umberto Veronesi si sono battuti per l’uso della e-cig rispetto al fumo tradizionale.

Un altro vantaggio della sigaretta elettronica è il suo ruolo come incentivo a smettere di fumare.

Lo strumento infatti può aiutare nei periodi di astinenza a non ricadere nel vizio del fumo.

Svantaggi di fumare la sigaretta elettronica

La comunità scientifica è divisa circa la sigaretta elettronica.

Anche se molte delle sostanze tossiche contenute nel fumo non sono presenti nello svapo, la mancanza di studi clinici di lungo corso preoccupa una larga fetta di medici e ricercatori.

Tutti concordano nella minore tossicità rispetto al tabacco, tuttavia recenti studi hanno messo in evidenza gli effetti dello svapo sulla salute umana evidenziano comunque degli effetti irritativi sui bronchi e i polmoni.

La sigaretta elettronica potrebbe inoltre indurre molti giovani ad avvicinarsi al vizio del fumo vista la minore pericolosità rispetto al fumo tradizionale.

La presunta innocuità potrebbe inoltre incentivare il fumatore ad aumentare la frequenza di fumo.

Molti infatti si trattengono dal fumare per i noti pericoli del tabacco, limiti che verrebbero meno con la sigaretta elettronica.

Allo stato attuale non esiste ancora una certezza sugli effetti sulla salute umana e pertanto la soluzione migliore è smettere di fumare definitivamente.

Secondo il mio modesto parere infatti è meglio assumere nicotina attraverso gomme da masticare o cerotti così da non respirare nessun fumo.

I cerotti e le gomme sono inoltre più efficaci perché staccano la mente del fumatore ai riti della gestualità che invece rimangono con la e-cig.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *